Un Ordine (FEDERAZIONE NAZIONALE) spiega le tariffe dei veterinari

Pubblicato dal sito ufficiale dell’Ordine Nazionale dei Veterinari (FRANCIA):

UN PROFESSIONISTA DELLA SANITA’ CHE NON E’ COME GLI ALTRI

Il veterinario offre tutte le sue attenzioni agli animali che cura: la loro salute ha un prezzo che deriva da un costo…. I francesi sono abituati a pagare le fatture dell’acqua, dell’elettricità, del supermercato, dell’idraulico….. Ma secondo il nostro sistema di Assistenza sociale, noi non siamo abituati a pagare le spese sanitarie. Noi non abbiamo veramente conoscenza di quanto costi la salute umana. È un pò quello che accade per i costi della sanità animale.
Si può pensare al veterinario come a un professionista costoso, ma è importante valutare il lavoro del veterinario per capire il valore delle cure offerte.

COME SI COMPONE L’ONORARIO DI 96,00€ PAGATI DA UN CLIENTE AL VETERINARIO

Il guadagno del veterinario sull’importo della fattura è del 20%: il rapporto tra il guadagno del veterinario e quanto pagato dal cliente è 1:4,5 .
Su 96,00€ pagati, 16,00€ sono la parte della TVA (IVA) e 61,30€ di costi.
Il veterinario trattiene 18,70€, sui quali paga le tasse.

I medici beneficiano dell’esenzione del TVA (IVA)

IMPORTO PAGATO DAL CLIENTE 96,00
TAV (IVA) VERSATA ALLO STATO 16,00
CIO’ CHE PERCEPISCE IL VETERINARIO 80,00

CIO’ CHE PAGA IL VETERINARIO

ACQUISTO PRODOTTI 27,70
SALARIO E TASSE DEI DIPENDENTI 13,20
AFFITTO DEL LOCALE 4,10
AMMORTAMENTI 1,60
PREVIDENZA ABBLIGATORIA VETERINARIO 4,90
ALTRI COSTI 9,80

COSA GUADAGNA IL VETERINARIO: 18,70

COME GUADAGNA UN VETERINARIO

57.000€ è il reddito medio dei veterinari (n.d.r.: francesi!), ossia circa 4.750 Euro netti per mese.
Questo reddito è effettivamente superiore al reddito medio dei francesi, ma è inferiore a quello dei medici della sanità umana, come medici, dentisti e farmacisti.
È sottinteso che ci sono delle variazioni in funzione della regione, del tipo di attività, ecc.

PERCHE’ I PRODOTTI VETERINARI SONO PIU’ CARI DEGLI ALTRI?

I prodotti acquistati presso i veterinari, salvo eccezioni sempre spiegabili, non sono più cari di quelli acquistati presso altri. Per rendersene conto basta comparare il prezzo di vendita degli alimenti per animali venduti dai pet shop, o dei medicinali veterinari venduti in farmacia. Essi risultano, salvo eccezioni, identici o a volte inferiori ! inoltre c’è la conoscenza dell’animale, il consiglio, la sicurezza, la responsabilità e la disponibilità …..

OBIETTIVO: L’ATTENZIONE, LA QUALITA’ E LA SICUREZZA DELLE CURE APPORTATE ALL’ANIMALE

Welfare e la sanità animale hanno un costo: il prezzo della prestazione veterinaria prevede queste voci (personale stipendiato, apparecchiature, formazione, stock ecc)

Il veterinario è il solo professionista della salute a non dipendere dai fondi pubblici: deve far pagare completamente tutti i costi al cliente.
La qualità richiesta dal cliente e le esigente amministrative non fanno che aumentare. Un giusto equilibrio va ricercato tra i bisogni di una struttura veterinaria che deve offrire un servizio e non fallire, e le risorse finanziarie che derivano dall’onorario pagato dal cliente.

L’obiettivo dei veterinari è di mettere a disposizione dei clienti una sicurezza e una qualità delle cure.

TRADOTTO DAL SITO UFFICIALE DEI VETERINARI FRANCESI
Les honoraires du vétérinaire – L`Ordre national des vétérinaires


Scrivi un commento