Agro-zootecnia nell’Unione Europea: ancora su Francia e Italia

La Francia è simile all’Italia come numero di abitanti. La produzione ha quote interessanti – decisamente superiori – mentre i veterinari che vi operano sono circa la metà, pur con totali di animali da compagnia molto affini. Si tratta di una realtà da confrontare perché nella UE rappresenta meccanismi significativi di produttività, con regole di gestione piuttosto avanzate e impatto verso la spesa pubblica decisamente minore: numeri da confrontare ed elaborare per la competitività.

franciaitalia


One thought on “Agro-zootecnia nell’Unione Europea: ancora su Francia e Italia

Scrivi un commento