Tina Anselmi, un Ministro della Sanità

Ci ha lasciato un grande Ministro della Sanità, il 31 ottobre: l’on. Tina Anselmi.
Nel 1978-1979 contribuì a introdurre il Sistema Sanitario Nazionale. L’Italia ebbe i presupposti per confermare, in ciascuna Regione, le migliori garanzie sanitarie del mondo. In medicina si creò un settore, quello della prevenzione, fondamentale per epidemiologia e controllo, con una certa attenzione a evitare doppi ruoli, cioè pubblico e privato. Applicato alla veterinaria, presentò poi regole piuttosto “trasversali”. min-tina-anselmi La sovrapposizione pubblico-privato (quindi controllore-controllato), è stata separata in aree ridottissime dello Stivale.

In veterinaria resta molto da fare.

Curiosità: Anselmi progetto di legge sul Farmaco Veterinario


Scrivi un commento