Nasce UNIVERSITALY il sito che orienta all’Università. Vediamo come.

Orientare all’università. Per Medicina Veterinaria le informazioni fornite dal Ministero non bastano. Ecco perché.

“Il sito è una vera e propria porta d’ingresso che permette di entrare nel mondo dei corsi di laurea e istruzione superiore in Italia. E’ rivolto agli studenti e alle famiglie degli studenti che frequentano le scuole superiori e che devono scegliere l’università, agli studenti universitari che vogliono continuare gli studi, alle scuole superiori che vogliano monitorare la propria didattica e infine alle Università che vogliono proporre in maniera chiara e funzionale la propria offerta formativa. Una comunicazione esaustiva, precisa e sempre aggiornata che permette di dare informazioni utili in maniera semplice ed efficace.(www.universitaly.it). Questo è l’annuncio dell’home-page.  Da qui proviamo a digitare “veterinaria”. Risultato: 71 corsi di laurea in 29 Università.  Per “medicina veterinaria” va un po’  meglio: 18 corsi di laurea in 15 Università.

Se lo studente o familiare ha le idee chiare riuscirà ad individuare i 13 corsi di laurea magistrale in medicina veterinaria. A questo punto è interessante leggere la sezione SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI PREVISTI PER I LAUREATI.  Ci saremmo aspettati una traduzione di questo elenco di voci in possibilità concrete, statistiche occupazionali, redditi medi di categoria, numeri riferiti alle varie opportunità. Nulla di tutto ciò. Così scopriamo che il laureato in medicina veterinaria avrà possibilità nell’insegnamento, nelle Forze Armate, nelle Organizzazioni Internazionali ed altre centinaia di opportunità, come riportato in allegato.

Vorremmo che avessero la possibilità di esprimere il loro giudizio i Colleghi che lavorano a pochi euro all’ora, con partita iva propria. Vorremmo che le famiglie sapessero che il reddito medio di categoria è di meno di 15.000/euro all’anno, che il Sistema Sanitario nazionale si trova con le assunzioni praticamente bloccate ed entrare nelle forze Armate o nell’insegnamento come Medico veterinario equivale a pura utopia. Questo -per noi- sarebbe “orientamento”.

Angelo Troi


Scrivi un commento