Linee guida anche per la veterinaria?

L’abbiamo detto tante volte, pretendere di applicare norme pensate per la medicina umana anche alla veterinaria senza tener conto delle differenze tra le due discipline è un errore.

Questo principio si adatta perfettamente anche alla recente Legge 8 marzo 2017, n. 24 recante “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie” ed al relativo successivo DM attuativo 2 agosto 2017 recante “Elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie”.

Perché tali norme non devono e non possono ritenersi applicabili anche alla veterinaria? Lo spieghiamo nell’articolo pubblicato sul numero 1026 di “La Settimana Veterinaria”: LINEE GUIDA PER L’ESECUZIONE DELLE PRESTAZIONI: non per veterinari!

 

 


Scrivi un commento