Via libera all’accordo sul latte (On. Paolo Cova)

On. Paolo Cova
On. Paolo Cova

Un’ottima notizia, questa settimana, l’accordo sottoscritto tra organizzazioni sindacali degli allevatori, cooperative e organizzazioni dei produttori con Italatte sul prezzo del latte, che prevede una quotazione minima di 37 centesimi al litro a gennaio per salire a 38 a febbraio ed arrivare a 39 a marzo e aprile.

Il lavoro svolto dal Parlamento e dal Ministro delle Politiche agricole in questi anni per fare interventi strutturali sta cominciando a dare i primi risultati. Voglio ricordare solo due provvedimenti: l’inserimento dell’indicizzazione nella contrattazione e i contratti annuali, intesi a evitare di vedere il latte finire oggetto di speculazioni.

Inoltre, anche favorire le aggregazioni dei produttori e dare la possibilità alle organizzazioni sindacali di trattare il latte ha accentrato in parte l’offerta e consentito di togliere gli allevatori dalla pressione degli industriali. Infine, l’etichettatura e la tracciabilità del latte e dei prodotti lattiero caseari, attese da decenni, hanno dato la svolta.

Ora, spero che si vada ancora di più verso una aggregazione dei produttori di latte e verso la capacità di entrare direttamente nella filiera con la trasformazione e la creazione dell’interprofessione.

Paolo Cova Medico Veterinario


Scrivi un commento